Vergogna a Pomigliano: in camice bianco assalta a colpi di feci la sede dell’Anpi

0
2032

POMIGLIANO D’ARCO. La sede dell’Associazione “Città aperta” e di Anpi a Pomigliano d’Arco è stata imbrattata con escrementi questa notte. Lo denunciano i responsabili del luogo su via Mercato, nel centro di Pomigliano, che ospita convegni e anche l’attività quotidiana degli anziani e di chi fa parte dell’Associazione Nazionale Partigiani D’Italia. ANPI e Città Aperta hanno denunciato l’atto vandalico trovato stamattina e subito durante la notte.

C’è stato stamattina un sopralluogo delle forze dell’ordine che hanno preso visione dei filmati delle telecamere presenti in zona dove, si apprende, tra l’una e le due di notte si è vista una persona con un camice bianco avvicinarsi alla porta chiusa con una borsa da cui ha tirato fuori le feci spalmandole sulla porta.

“Abbiamo fatto la denuncia – spiega Tommaso Sodano, portavoce di Città Aperta – esprimendo preoccupazione per l’accaduto a una associazione politica e culturale e dei partigiani. Siamo in una zona centrale che ospita iniziative di dialogo e l’attività dell’Anpi presieduta da Mariangela Punzo”. La sede si trova nel centro sulla strada che porta a Piazza mercato luogo del divertimento serale dei govani di Pomigliano.