Vanno ad arrestarlo, pregiudicato prende a morsi e pugni i carabinieri: ferito il comandante Semprevivo

0
945

AFRAGOLA – Sono complessivamente quattro i carabinieri aggrediti IERI ad Afragola, per due episodi non collegati tra loro: oltre al militare colpito con il calcio della pistola alla testa mentre, fuori servizio (il militare lavora nel nord Italia), tentava di sventare una rapina ai danni di una donna, altri tre suoi colleghi sono rimasti feriti per avere notificato l’arresto in carcere a un malvivente ai domiciliari.

Quando i militari – tre in tutto, compreso il comandante della stazione di Afragola – si sono presentati a casa dell’uomo (condannato a un anno e sei mesi di reclusione per rapina aggravata, porto abusivo di armi, lesioni personali e resistenza) per notificargli il trasferimento in carcere, sono stati aggrediti dal pregiudicato e da sua moglie.

Tutti hanno riportato delle conseguenze: i coniugi sono stati arrestati in flagranza di reato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I militari sono stati trasportati da personale del 118 nell’ospedale di Frattamaggiore (Napoli) per le cure del caso. Tra i feriti il Anche l’arrestato è stato visitato nello stesso nosocomio (un giorno di prognosi per lui). Alla fine il rapinatore è stato trasferito nel carcere di Poggioreale e la moglie, invece, ai domiciliari.