Tre colpi ben assestati mandano l’Inter ko: continua la caccia al record dei 91 punti

0
879

Il Napoli oggi ha ricordato a tutti come ha vinto questo campionato: dominando; e dominando ha battuto l’Inter per 3-1, mantenendo la possibilità di superare il record dei 91 punti della stagione 2017/18. Inoltre, grazie a questo successo, sono state battute tutte le altre 19 squadre del campionato, certificando ulteriormente la propria superiorità.

La partita inizia come previsto, con il Napoli a gestire il possesso e l’Inter a chiudersi e ripartire. L’episodio-chiave è chiaramente l’ingenua espulsione di Gagliardini, che ha costretto i nerazzurri a schiacciarsi ancora: si sa che lasciando giocare i ragazzi di Spalletti sulla propria trequarti il gol prima o poi arriva. Il vantaggio del Napoli cambia le carte in tavola e rende la partita più spettacolare, con le squadre più aperte e lunghe, ma alla fine la superiorità numerica risulta determinante. Sono state molte le prestazioni positive, dai centrali al solito Lobotka prezioso in entrambe le fasi, per arrivare ad Anguissa e Kvara, che hanno mostrato la maggiore convinzione nel raggiungere questa vittoria. Importante anche Di Lorenzo, che corona questa straordinaria stagione con un gol incredibile, mettendo in mostra il suo piede educatissimo.

Stasera però la copertina la merita tutta Gianluca Gaetano, che ha realizzato il sogno suo e di qualsiasi bambino tifoso del Napoli: gol in Serie A con la maglia azzurra al Maradona e per di più in una partita prestigiosa. Chissà come l’aveva immaginato il ragazzo di Cimitile e quali emozioni ha provato nell’attimo in cui ha capito di avercela fatta…