Home Attualità Terra dei Fuochi, il vice prefetto Romano all’Agenzia di Sviluppo: “Sancita sinergia...

Terra dei Fuochi, il vice prefetto Romano all’Agenzia di Sviluppo: “Sancita sinergia per Action Day”

CONDIVIDI

Agenzia di Sviluppo Area Nolana

L’incaricato per il contrasto al fenomeno dei roghi dei rifiuti in Campania, Filippo Romano, in visita alla sede dell’Agenzia di Sviluppo dei Comuni dell’area nolana dopo la firma del protocollo operativo che, il 18 novembre scorso, ha sancito la collaborazione della società pubblica alle attività previste nell’ambito dell’operazione Action Day, attraverso 4 droni, che si aggiungono ai Raven ad ala fissa dell’Esercito,  e soprattutto attraverso i sofisticati software che consentono di stimare la quantità di rifiuti intercettati e di caratterizzarli.

Al vice prefetto, che è giunto a Camposano insieme con una delegazione del Raggruppamento Campania dell’Esercito Italiano,  sono stati illustrati nei dettagli tutti i possibili impieghi dei velivoli a pilotaggio remoto e soprattutto dei programmi in grado di elaborare i fotogrammi e di restituire  specifici report sulla natura e l’entità dei rifiuti oltre che sui luoghi entro i quali sono stati rinvenuti.

“L’utilizzo del droni messi a disposizione dall’Agenzia di Sviluppo – ha sottolineato Filippo Romano, che guida la cabina di regia “Terra dei Fuochi” – servirà al controllo ed alla prevenzione  in un territorio molto ampio e rafforza il sistema di controllo e prevenzione effettuato dall’alto. Un valore aggiunto importante perché contribuisce a compensare  il gap della video sorveglianza  che, una volta individuata, può essere elusa quando non addirittura distrutta”.

“Con il protocollo operativo sottoscritto con l’incaricato per il contrasto al fenomeno dei roghi di rifiuti in Campania, l’intera area nolana – ha sottolineato l’amministratore unico dell’Agenzia Vincenzo Caprio –  sarà rappresentata da uno dei comandanti di polizia municipale dei comuni che fanno parte dell’Agenzia. In questa prima fase il vice prefetto Romano ha individuato il maggiore Emiliano Nacar della polizia locale di Marigliano. La valenza di questa collaborazione è duplice: non solo consolida  l’attenzione dell’Agenzia rispetto ai temi di Protezione Civile che riguardano da vicino la sicurezza e la tutela di tutti i cittadini, ma consentirà ai Comuni del nostro territorio, attraverso il coordinamento dell’incaricato per il contrasto al fenomeno dei roghi di rifiuti in Campania,  di programmare ed organizzare attività di controllo e prevenzione in zone specifiche”.

“Tutto questo – ha evidenziato poi Caprio – è stato possibile grazie alla sensibilità delle amministrazioni comunali di Marigliano, Tufino e San Paolo Bel Sito, i cui sindaci Antonio Carpino, Carlo Ferone e Manolo Cafarelli, raccolsero l’invito a partecipare ai bandi della Città Metropolitana per l’acquisto dei droni poi affidati alla nostra struttura. La collaborazione alle attività della Cabina di Regia “Terra dei Fuochi” testimonia il know – how e la competenza accumulate in tema di tutela ambientale, controllo del territorio e protezione civile”.