Stroncato da un malore mentre gioca a calcetto: San Giuseppe dà l’ultimo saluto a Salvatore

0
3731

Una serata di svago con gli amici si è improvvisamente trasformata in tragedia a San Giuseppe Vesuviano dove Salvatore è morto dopo un malore.

Nella giornata di ieri si sono tenuti i funerali di Salvatore Casillo, 42 anni, originario di San Giuseppe Vesuviano, che lunedì sera stava giocando a calcetto con gli amici in una struttura situata in via Moscati, quando all’improvviso ha accusato un malore ed è deceduto poco dopo. Un arresto cardiaco stroncante, che non ha lasciato scampo all’uomo. Nulla hanno potuto i presenti secondo i quali Salvatore sia morto poco dopo.

Numerosi i messaggi di cordoglio da parte di tutta la comunità sangiuseppese che si sono stretti attorno alla moglie e ai due figli dopo l’improvvisa tragedia.

Ieri mattina si sono tenuti i funerali a San Giuseppe, la casa di Salvatore, che l’ha accolto per dargli un ultimo saluto insieme ai tanti presenti che hanno voluto presenziare per mostrare vicinanza a tutta la dua famiglia.