CONDIVIDI

Un finanziamento di 75mila euro che permetterà al Comune di acquistare nuovi mezzi per la protezione civile, rivedere il piano di emergenza comunale ed informare i cittadini.

L’ente di Somma Vesuviana, come molti Comuni della Regione Campania, è dotato del Piano di Emergenza Comunale (P.E.C.), inoltre, come da designazione delle Prefettura di Napoli, è sede del Centro Operativo Misto (C.O.M.) che è l’organismo di riferimento per tutti i Centri Operativi Comunali (C.O.C.) dell’area Vesuviana interna. Ragione per cui per l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Salvatore Di Sarno il settore della protezione civile comunale è di grande importanza strategica e per consolidarlo era necessario il suo potenziamento e consolidamento attraverso: l’aggiornamento della pianificazione di emergenza (P.E.C.); l’acquisizione di mezzi e attrezzature necessarie alla gestione delle emergenze; la pianificazione e attuazione di una capillare e costante azione di informazione della popolazione. Motivi che hanno portato l’Ente di Palazzo Torino a partecipare ad una Avviso pubblico della Regione per ottenere i fondi necessari. Con Decreto Dirigenziale n. 39 del 23.05.2019 – Programma Operativo Complementare 2014-2020 è stata approvata e pubblicata dalla Regione Campania, la graduatoria definitiva per l’assegnazione dei fondi in cui all’ottavo posto, su più di 130 richiedenti, risulta con 70 punti, il Comune di Somma Vesuviana per la somma di 75mila euro (l’intero importo richiesto).