Somma Vesuviana, l’Antro si inaugura il 18 giugno: Bosoletti torna al Casamale

0
1962

Riceviamo e pubblichiamo

L’ambizioso progetto “Antro” di Bosoletti apre le sue porte al pubblico per rivelare il risultato di un intenso lavoro concettuale e fisico che a lungo ha impegnato l’artista argentino. Il grande dipinto immersivo che ricopre per intero le mura dell’abside della Collegiata in Santa Maria Maggiore a Somma Vesuviana trasporta l’osservatore in una realtà in bilico tra passato e presente, nel mezzo di una contemporanea pittura rupestre.

L’universo soggettivo che ognuno di noi abita è il risultato dell’attività di ricostruzione di milioni di fibre sensoriali che campionano la realtà esterna e ci permettono di muoverci nel mondo.

Nulla sappiamo sulla verità di quello che ci circonda. Anzi, sappiamo che il nostro cervello funziona allo stesso modo quando sperimenta sensazioni fisiche reali e illusorie.

“Antro” di Bosoletti ha preso forma dopo un anno e mezzo di immersione nella vita alle falde del Vesuvio. Le immagini che restituisce, vere o illusorie che siano, sono sospese in una dimensione di atemporalità emersa da successive cancellazioni delle tracce precedenti. Le innumerevoli storie raccontate dall’uomo e dalla Natura sono ricoperte come da una colata, di lava e di pittura, che azzera tutto e lo riporta a un tempo primigenio da cui tutto può di nuovo rinascere. E la storia la racconta chi guarda.

“Antro” è un progetto di Bosoletti sostenuto dalle associazioni Tramandars e Amici del Casamale.

Sarà inaugurato con una performance lirica di Tomàs Melani Sabato 18 Giugno 2022 alle ore 20 presso l’abside della Collegiata in Santa Maria Maggiore a Somma Vesuviana.

L’ingresso è libero.

Gli ospiti potranno usufruire di un servizio di trasporto dalla stazione di Napoli Centrale alla location dell’inaugurazione prenotandosi attraverso la email di riferimento. Si darà precedenza ai visitatori provenienti da fuori Napoli.

L’opera sarà visitabile da Domenica 19 Giugno su appuntamento. Info e prenotazioni: tramandars@gmail.com