CONDIVIDI
Di Palma con Esposito

 

Riceviamo e pubblichiamo il saluto e i ringraziamenti dell’ex assessore Di Palma.

Terminata la mia avventura tecnico amministrativa nella giunta di Salvatore Di Sarno, colgo l’occasione per ringraziare l’arch. Salvatore Esposito, una persona davvero speciale. Da lui ho imparato come grandi contenuti prendono forma da una semplicità d’azione. Contenuti che ho cercato sempre di far emergere in questa esperienza di assessore in quota Verdi.

Dopo circa due anni, eccomi a darvi un saluto per aver completato questo bellissimo viaggio, vissuto insieme a tutti quelli che con me, hanno operato per scrivere un’altra pagina politica del nostro paese. Ogni amministrazione che si succede aggiunge pagine di storia alla nostra comunità; tutti noi ne siamo, o ne siamo stati, solo una piccola parte, ed una comunità è molto più della somma di coloro che ci amministrano; è parte di un quadro più grande di noi, più grande di ogni singolo, anche se con un ruolo di responsabilità come quello che ho avuto il privilegio di ricoprire fino ad oggi. 

Gli uomini passano, ma ciò che resta è quanto davvero hai amato la tua Città. Quando ho accettato questo incarico il compito che mi sono dato fin da subito è stato proprio quello di provare ad aggiungere un mio “pezzetto” a questa fantastica esperienza, con umiltà e semplicità. Non sono mancati errori (veniali), ma è risaputo che solo chi non fa non sbaglia. 

Orbene, ritornando al discorso di quel “pezzetto” e, alla delega Edilizia Scolastica assegnata al nostro gruppo solo all’inizio del mio mandato, costituimmo, seguendo il dettame della politica, un ufficio ad essa dedicato. Posso ben dire che grazie alla responsabile di posizione, Arch. Monica D’Amore, e alla fattiva collaborazione dell’Arch. Filomena Iovine, si sono raggiunti importanti risultati. Con fondi provenienti da svariati Enti (compresi quelli dell’ambito di zona coordinato dalla Dott.ssa Iolanda Marrazzo), importanti lavori di riqualificazione sono stati avviati e portati a termine in tempi brevi (vedi scuola dell’infanzia di via San Giovanni de Matha, scuola Termini di via Cupa di Nola) annullando criticità che nel tempo non erano state mai risolte. Manutenzioni ordinarie e straordinarie, laddove erano necessarie, sono state fatte in tutti gli altri plessi (istituto scolastico Summa Villa, scuola media San Giovanni de Matha, plesso ex Bertona, quello a via Don Minzoni e a via Costantinopoli). Importante la messa a punto delle prove e delle verifiche sismiche a completare il quadro di aggiornamento sulla sicurezza e l’agibilità degli edifici scolastici di proprietà comunale.

Così anche i controlli ispettivi effettuati dalle autorità competenti presso alcuni plessi scolastici hanno dimostrato l’assenza di criticità importanti che potevano compromettere la sicurezza degli alunni. Qualche piccolo problema rilevato è stato prontamente risolto da questa amministrazione.  

Merita particolare menzione anche il contributo dato alla risoluzione della problematica che l’anno scorso vedeva la possibilità di trasferimento ad altra sede della platea scolastica di 242 alunni ospitati nei plessi di via Pomintella e di Mercato Vecchio. A tal uopo si segnala anche che, per i plessi scolastici privati, l’amministrazione ha invitato i proprietari a presentare entro il prossimo anno scolastico tutta la documentazione e le certificazioni necessarie alla ripresa delle attività didattiche.

Vorrei infine sottolineare che è dall’Ufficio Edilizia Scolastica che partono i progetti, portati avanti dall’amministrazione Di Sarno tutto con il contributo fondamentale dell’architetto consigliere Esposito, che ottengono importanti finanziamenti per la ristrutturazione della scuola elementare R. Arfè di via Roma (2.200.000 di euro) e per la costruzione di un parco con scuola materna annessa a via G. Cesare (3.500.000 di euro).

Vedendomi assegnata anche la delega a Parcheggi e Trasporti, occorre far menzione dell’annosa questione delle “aree di sosta a pagamento”. Numerosi sono stati i tavoli tecnici e le iniziative a cui ho dato impulso proponendo di “rimodulare ed integrare gli stalli esistenti”; “Abbonamenti e/o convenzione parcheggio multipiano Dietro Le Torri- Servizio di controllo accessi e guardiania all’interno”, tanto al fine di migliorare la gestione delle aree di sosta a pagamento date le segnalazioni di disservizio delle aree concesse in gestione anche da parte di numerosi esercenti in località “Casamale”. Alla fine, nonostante la disponibilità dell’ente volta al miglioramento del servizio, la società assegnataria, respingendo la proposta di investire nuove risorse sul territorio, ha dato il lasciapassare all’amministrazione per individuare un nuovo contraente.

Eh! n’abbiamo delle cose da discorrere ma non voglio annoiarvi. In questi giorni molte sono le lettere aperte di ringraziamento che ho letto, indirizzate dai miei colleghi ai giornali locali e soddisfatto ringrazio chi ha elencato al primo posto il “pezzetto” di amministrazione del mio gruppo politico. 

Con qualche giorno di ritardo lo faccio anch’io perché, è innegabile, è un’esperienza che ti segna. Voglio ringraziare il sindaco Salvatore Di Sarno, i miei colleghi assessori, e i consiglieri tutti. Ovvio che il ringraziamento più grande va al consigliere capogruppo dei Verdi, l’arch. Salvatore Esposito, che ha proposto al sindaco la mia presenza in giunta, dandomi piena fiducia. Infine un grazie sincero va anche all’intero staff del sindaco e ai funzionari tutti, che quotidianamente, in sofferenza per l’esigua disponibilità di personale, lavorano per la nostra città.