Somma, Museo Etnostorico lascia storica sede dopo 10 anni: “Perso finanziamento vitale”

0
1165

Riceviamo e pubblichiamo

Il Museo Etnostorico delle Genti Campane, attivo a Somma Vesuviana da oltre 10 anni, costretto a lasciare la sede di via Santa Maria a Castello. Ad annunciarlo è Biagio Esposito, fondatore e direttore del museo, intitolato ad Annamaria Amitrano: “Negligenze burocratiche e amministrative, non certo addebitabili al Museo, ci hanno fatto perdere il finanziamento di 200mila euro che sarebbe servito a rendere più moderna ed efficiente la sede di via Santa Maria a Castello di Somma Vesuviana. La nostra attività proseguirà altrove”.

I lavori nella sede si erano resi necessari a causa dell’umidità dei locali, che rischia di danneggiare seriamente le opere in esposizione: tele, libri, serigrafie e litografie.

Ulteriori e importanti dettagli verranno forniti nel corso di una conferenza stampa che si terrà mercoledì 6 dicembre, alle 11, presso il bar Royal di Somma Vesuviana, in via Aldo Moro.