Somma Vesuviana, gli studenti dell’ ITI Majorana a Palermo per la XXX Sessione Nazionale MEP

0
1907
Somma Vesuviana, gli studenti dell' ITI Majorana a Palermo per la XXX Sessione Nazionale MEP

Somma Vesuviana. Cinque studenti dell’ITI “Ettore Majorana” hanno partecipato alla XXX Sessione Nazionale MEP a Palermo. Si tratta di una grande opportunità formativa e di crescita per i ragazzi che hanno partecipato al progetto con grande entusiasmo e impegno. 

 

Dal 21 al 29 ottobre 2023, si è tenuta a Palermo la XXX Sessione Nazionale MEP. All’iniziativa hanno preso parte anche 5 studenti dell’ITI “Ettore Majorana” di Somma Vesuviana. L’ istituto scolastico è impegnato nel progetto da circa nove anni e, quest’anno, i ragazzi (delegati) hanno superato con successo prima la Sessione Scolastica, poi quella Regionale e infine hanno partecipato alla Nazionale MEP siciliana.

Come nasce il M.E.P

M.E.P (Model European Parliament – Simulazione del Parlamento Europeo) è un’Associazione per la promozione sociale, apolitica, senza fini di lucro, costituita, in Italia, ufficialmente nel settembre 1996 a Carpi, provincia di Modena. Negli ormai vent’anni di attività l’Associazione ha costruito un’estesa rete europea di partner e di strutture associative M.E.P. oltre che un network nazionale di Scuole Secondarie. Queste collaborazioni consentono, ogni anno, la realizzazione di due sessioni internazionali e quattro sessioni euro-regionali in varie città europee permettendo a molti studenti di partecipare.

Le attività svolte dagli studenti

Il M.E.P è un progetto che aiuta a crescere i giovani studenti sotto l’aspetto culturale, ma anche personale dal momento che offre la possibilità di relazionarsi e di confrontarsi con altri ragazzi provenienti da tutta Italia. Nelle sessioni nazionali i delegati hanno fatto valere con molta determinazione le loro idee e si sono distinti per le proprie qualità e competenze di rilievo. Il primo giorno gli studenti hanno svolto attività di team building nel centro storico di Palermo, guidati dai Presidenti delle Commissioni a cui sono stati assegnati.

Il giorno successivo, presso l’IISS “J. Dal Duca” di Cefalù, sono stati impegnati nei lavori delle Commissioni, finalizzati alla redazione di Proposte di Risoluzione relative a politiche dell’Unione Europea quali sicurezza e difesa, commercio internazionale, trasporti e turismo, cultura e istruzione, libertà civili, giustizia e affari interni, diritti delle donne e uguaglianza di genere, criminalità organizzata, corruzione e riciclaggio di denaro, problemi economici e monetari.

I lavori sono proseguiti il terzo giorno presso il Liceo Classico “G. Ugdulena” di Termini Imerese e il quarto giorno presso la Facoltà di Architettura di Palermo la cui Aula Magna ha ospitato la prima fase dell’Assemblea Plenaria conclusasi il giorno successivo nell’Aula Magna del Liceo Classico “Vittorio Emanuele II” di Palermo. A cavallo tra i due giorni di lavori di commissione, si è tenuta la serata di gala che ha visto tutti i nostri chair, delegati e docenti vestire abiti eleganti e cenare tutti insieme presso il locale “La Cavallerizza ” a Palermo.

Gli studenti del Majorana

Per l’ ITI “Majorana” di Somma Vesuviana sono stati scelti come delegati cinque ragazzi: Coppola Carmela, Falanga Luigi, Lo Sapio Sebastiano, Maffettone Francesco, Pavlevych Andrii. Inoltre, ha preso parte all’ esperienza, nelle vesti di chair (ex delegato e attuale presidente di commissione) lo studente Sangiovanni Lazzaro Francesco che, con la stesura del suo saggio, si è distinto tra i tanti partecipanti e ha avuto la possibilità di condividere con i delegati questa speciale esperienza a Palermo. Hanno sostenuto i ragazzi in questa iniziativa: la Dirigente Scolastica, la prof.ssa Paola Improta e i docenti De Cicco C. M., Paradiso M. impegnati e la prof.ssa Nardi B. pioniera del MEP all’ITI ” E. Majorana”.