Sant’Anastasia, successo per il Giorno del Gioco

0
495

SANT’ANASTASIA – Tantissimi bambini hanno affollato una via Roma chiusa al traffico e colma di occasioni di gioco e di eventi nell’evento. Il Giorno del Gioco, il primo per Sant’Anastasia e istituito dopo un protocollo con la città di San Giorgio a Cremano, ha avuto quale tema “L’Abbraccio” rendendo protagonisti i bambini che hanno giocato in compagnia e coinvolgendo anche una parte dei soci del Centro Anziani e i ragazzi “Diversamente Uguali”. bambini e bambine, ragazzi e ragazze e le loro famiglie, è stata dedicata alla riscoperta, per l’appunto, dell’importanza del gioco in tutte le sue forme e ha avuto come tema portante “L’Abbraccio”.

I partecipanti, grandi e piccoli, hanno potuto riscoprire il fascino dei giochi di una volta e non solo: tiro a segno, tiro al barattolo, ping pong, biliardino e i tanti giochi di abilità proposti dal Ludobus GIOCAORA, tutti realizzati in materiali eco-sostenibili e allestiti presso apposite postazioni dislocate lungo il percorso dell’evento. Momenti di animazione, spettacolo, magia e freestyle hanno arricchito ulteriormente l’esperienza dei partecipanti che è culminata con l’esibizione della Volpe Sophia, vera mascotte della giornata. Il personaggio è nato dalla mente dell’artista e cantautore Andrea Lucisano che, per l‘occasione,  ha interpretato quattro dei suoi brani più famosi, di cui l’ultimo intitolato proprio “L’Abbraccio” accompagnato dagli allievi della scuola dell’Infanzia e della Primaria.

Il tema dell’evento è stato interpretato, attraverso le decorazioni che hanno impreziosito via Roma, realizzate dai ragazzi della scuola secondaria di Primo e Secondo Grado. Le scuole che hanno partecipato al “Giorno del Gioco” sono l’I.C. “Tenente Mario De Rosa” guidato dalla dirigente Adele Passaro, l’I.C. “Leonardo da Vinci”, diretto da Massimiliano Zembrino, e l’I.I.S. “Luca Pacioli”, del quale è preside Rosalba Sorrentino, l’Istituto Parificato Paritario “La Prima Stella”, diretto dai fratelli Rianna. A rendere ancor più gioioso l’evento,  una gustosa merenda offerta da locali attività commerciali: Panificio ‘A Jass, Antico Panificio, Do.De.Ca., Fella, Panificio “Le Signorine”, Panificio Falò, Panificio Liguori, Panificio Odino, Panificio Porricelli, Pathos, Squisito, Supermercati Piccolo, Supermercati Sole 365, Panificio Sweet Pane.

“Tutti i bambini hanno il diritto di giocare – dice l’assessore Cettina Giliberti (Eventi, Politiche Giovanili” – un diritto sancito addirittura dalla Convenzione sui diritti dell’Infanzia. Il giorno del Gioco è anche un’opportunità affinché adulti e bambini possano condividere momenti di aggregazione. Intanto ringraziamo davvero di cuore i carabinieri, la polizia locale, la Croce Rossa e la Protezione Civile, i ragazzi del servizio civile, nonché tutte le attività commerciali che hanno offerto la merenda ai piccoli anastasiani”

“Non c’e maniera migliore di far vivere le nostre piazze se non restituirle all’aggregazione – dice il sindaco Carmine Esposito – il primo Giorno del Gioco a Sant’Anastasia è stato accolto dai bambini con gioia e sorrisi, basterebbe soltanto questo per spingerci a renderlo evento istituzionale.  Un momento di condivisione che aggrega e rende anche migliori gli spazi urbani”.