Sant’Anastasia, manovra da 400 mila euro. Il sindaco Esposito: «Nuova fase per il paese».

0
662
Il sindaco di Sant'Anastasia Carmine Esposito

Pochi giorni fa, la giunta del sindaco Carmine Esposito ha approvato una manovra da oltre 400mila euro che consentirà di ripianare vecchi debiti, mettere in sicurezza i servizi essenziali erogati dall’Ente e intervenire in maniera decisa e incisiva su tutti i comparti. «Ho voluto con forza, insieme alla mia squadra, dare un segnale forte i cui effetti saranno visibili nei prossimi mesi – spiega il sindaco – questo provvedimento si collega ad altri processi amministrativi già incardinati su nostro indirizzo, per un valore complessivo di circa 2 milioni di euro».

 

Il Piano di lavoro generale prevede la riqualificazione di piazze ed aree abbandonate, interventi straordinari di rigenerazione ambientale delle zone periferiche, la potatura di tutti gli alberi esistenti sul territorio, nuovi interventi di riqualificazione del verde pubblico e dell’arredo urbano, premialità per i cittadini virtuosi, la messa in sicurezza degli alvei, il potenziamento dell’isola ecologica, interventi di ristrutturazione degli edifici scolastici, la riqualificazione di moltissime strade, la creazione di nuovi assi di collegamento viario, un parco giochi dedicato ai bambini e la realizzazione di un’area fitness, il sostegno alle fasce più deboli tramite incentivi e bonus, attività di sostegno al terzo settore, l’avviamento di nuovi progetti di utilità sociale, un cartellone di eventi culturali per tutto l’anno, le luminarie natalizie e tantissime altre cose che daranno lustro a Sant’Anastasia.

Il sindaco ha annunciato anche che a breve declinerà, in un intervento video sui social, i dettagli degli interventi settore per settore. «Si apre una nuova fase – aggiunge Esposito – voglio ringraziare tutta la mia squadra e gli uffici per l’impegno profuso a supporto della causa primaria: consegnare a chi verrà dopo di noi un paese migliore di quello che abbiamo ereditato».