Racket e processioni sotto casa del ras, Auriemma dopo blitz: “Cultura legalità contro clan”

0
518

ACERRA. “Esprimo un enorme riconoscimento ai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Castello di Cisterna, e al lavoro della Procura Distrettuale Antimafia di Napoli, per l’esecuzione delle ordinanze di custodia cautelare emesse a carico di due persone di Acerra indiziate in ordine ai reati di tentato omicidio, estorsione continuata e detenzione illegale di armi” interviene così la deputata del M5S Carmela Auriemma.

“Dobbiamo essere grati agli inquirenti che attraverso il proprio lavoro ribadiscono la supremazia dello Stato sulle attività criminali – ha continuato la deputata – l’auspicio è che, accanto a questo essenziale lavoro, vi sia un costante supporto da parte dell’attuale Governo nei confronti di associazioni, comitati e istituzioni territoriali che promuovono la lotta contro le mafie mediante la cultura della legalità, in modo da debellarle dalla radice”sottolinea Auriemma.

“Proprio oggi in commissione Affari Costituzionali si è discussa della nostra proposta di costituzione della Commissione Antimafia a prima firma dell’ex procuratore antimafia Federico Cafiero De Raho, un nome, una garanzia per tutti noi” ha concluso l’Auriemma.