Piomba a casa dell’ex e la minaccia: lei si rifugia dalla polizia e lo fa arrestare

0
356

 

PORTICI – Maltratta la ex compagna e la figlia dopo essersi introdotto nella loro abitazione: con questa accusa un 34enne è stato arrestato a Portici.

 

La donna si è presentata al commissariato della Polizia di Stato di Portici – Ercolano denunciando di essere vittima, insieme alla figlia, di comportamenti violenti da parte dell’ex compagno il quale, come già avvenuto in altre occasioni, si era introdotto nella sua abitazione e aveva minacciato entrambe.

 

Una volta giunti sul posto, gli agenti hanno individuato l’aggressore, un 34enne di Torre del Greco con precedenti di polizia, e lo hanno denunciato per violazione di domicilio e atti persecutori. Poco dopo, la donna ha contattato nuovamente gli agenti raccontando che l’uomo si era ripresentato nei pressi dell’abitazione. A quel punto gli agenti lo hanno bloccato e arrestato per violazione di domicilio e atti persecutori.