Parco archeologico di Ercolano, si chiude inverno da record

0
295

ERCOLANO – Il Parco archeologico di Ercolano saluta l’inverno con risultati importanti e guarda alla stagione primaverile: gennaio 2024 si è chiuso con un numero di visitatori che ha sfiorato il triplo dei visitatori dello stesso mese dell’anno scorso, con grande soddisfazione da parte dello staff del Parco e del direttore Francesco Sirano: “Il risultato dei 36.999 visitatori dello scorso gennaio rispetto ai 16.533 di gennaio 2023 mi ha quasi stupito tanto che sembrerebbe possibile affermare che per il Parco di Ercolano non esiste più la bassa stagione”, ha detto Sirano.

“Certo – prosegue – complice è stato il tempo clemente del mese invernale, ma di sicuro raccogliamo i frutti di un lavoro continuo e appassionato di divulgazione dei valori culturali del sito che portiamo avanti con tutto lo staff dal primo giorno del mio incarico come direttore. Invitiamo tutti ad approfittare dei mesi primaverili per accoglierli con eventi e aperture straordinarie di siti e cantieri per una partecipazione sempre più circolare dell’esperienza di visita”.

Intanto oggi anche a Ercolano torna l’appuntamento di #domenicalmuseo, iniziativa ministeriale che permette l’accesso gratuito a musei e siti archeologici. Ma il Parco raddoppia le giornate a ingresso gratuito, ripetendosi per la Festa della Donna quando a tutte le donne sarà offerto l’ingresso gratis. E nella giornata dell’8 marzo ritorna anche l’appuntamento con Close up cantieri, la visita partecipata al dietro le quinte dei cantieri di restauro. Dal 15 marzo parte l’orario estivo del Parco con apertura dei cancelli alle ore 8.30 e chiusura alle 19.30 (con ultimo ingresso alle ore 18.00).