CONDIVIDI

Ancora fiamme ad Ottaviano. Due auto hanno preso fuoco nella giornata di ieri, rispettivamente alle ore 14 e 30 e alle 19.45 circa.

La prima era parcheggiata in via Roma mentre l’altra, una punto bianca,  era ferma in piazza Duca D’Aosta, nei pressi della farmacia Masciello. Le auto si trovavano in pieno centro, in luoghi molto trafficati sia da veicoli che da pedoni dunque risulta essere stata una fortuna che non ci siano stati feriti. I vigili del fuoco si sono precipitati sul posto e hanno tenuto a bada le fiamme riuscendo prontamente a spegnere il fuoco, intanto però sono già partite le indagini dei Carabinieri di Ottaviano che pare non abbiano escluso l’ipotesi di incendi dolosi.

Sono giorni frenetici ad Ottaviano, proprio a ridosso della chiusura di un capitolo buio della storia di questo paese, ieri con gli incendi delle due macchine è stata scritta un’altra brutta pagina che non potrà essere cancellata. Una coincidenza piuttosto singolare, sicuramente bizzarra, che riporta alla mente le vecchie storie vissute ad Ottaviano, con le strade colorate dal blu delle sirene delle pattuglie che questa volta erano intente però ad accorrere sui luoghi degli incendi e a controllare l’intero paese per evitare ulteriori spiacevoli vicende. A questo si aggiunge la visita del Prefetto di Napoli, una visita messa in calendario da un mese, almeno.