CONDIVIDI

Riceviamo e pubblichiamo dall’ufficio stampa del comune di Ottaviano.

Si chiama “Tra Parco e Città” il progetto promosso dal Comune di Ottaviano e finanziato con circa 200 mila euro dal Gal (Gruppo di Azione Locale) Vesuvio Verde, previsto dalla misura 19 del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Campania 2014/2020 con lo scopo prioritario di dare attuazione al Piano di Sviluppo Locale (P.S.L.).

Il progetto prevede la “digitalizzazione” e la piena fruizione di sentieri per i turisti, con itinerari percorsi da mezzi eco-sostenibili (biciclette elettriche) rendendo il Palazzo Mediceo la “porta” tra la città di Ottaviano e il Parco Nazionale del Vesuvio. Con i fondi del Gal, saranno recuperati gli spazi sottostanti il Palazzo e il percorso posteriore che garantisce l’accesso ai giardini retrostanti. In tale zona saranno sistemati degli stalli alimentati ad energia solare dove verranno collocate delle biciclette elettriche di ultima generazione a pedalata assistita. Veicoli che saranno utilizzati dai turisti che si accingeranno a raggiungere i sentieri del parco, dopo aver percorso la Via Cesare Ottaviano Augusto, per poi immettersi nella riserva naturale del Parco Nazionale Vesuvio.

Oltre gli stalli sarà collocato un Info Point, una piccola baita in legno, per poter gestire e coordinare i turisti che vorranno usufruire di tale opportunità.

Saranno, inoltre, eseguiti una serie di lavori all’interno dell’area di Palazzo Mediceo per assicurare l’effettiva attuazione del progetto.

«Abbiamo creduto subito nel Gal e nell’azione sinergica tra le istituzioni. Questo finanziamento ci consentirà una ulteriore valorizzazione di Palazzo Mediceo, simbolo di Ottaviano e della crescita culturale della nostra città e ci aiuterà a migliorare la fruizione turistica del territorio, in modo innovativo e sostenibile», dichiarano il sindaco Luca Capasso e l’assessore al turismo Biagio Simonetti.