CONDIVIDI

Da quasi una settimana la polizia locale di Marigliano sta setacciando via Nuova e Vecchia del Bosco, mettendo in campo un’operazione di contrasto al fenomeno della prostituzione e battendo palmo a palmo la zona. Di sera, con l’aiuto del Nucleo Operativo di Emergenza “La Salamandra”, si sta scongiurando il fenomeno dei roghi, in netta diminuzione grazie alla capillare presenza sul territorio.

Stamane, durante il giro di perlustrazione in compagnia dei volontari de “La Salamandra”, si sono coperte le zone fino ad Acerra e quelle a ridosso dell’alveo. Verso le ore 12, all’altezza dell’incrocio dell’alveo Lagnuolo con via Sentino gli agenti scorgevano un incendio. A seguito dell’ispezione effettuata nell’area di circa 500 metri quadri sono stati scoperti rifiuti di ogni genere, da quelli edili all’eternit, oltre a rifiuti in vetro e plastica. Proprio a ridosso dell’alveo gli agenti rinvenivano anche una carcassa di auto data alle fiamme.

L’spezione durava un’ora ma dava esito negativo in merito ai caratteri alfanumerici del veicolo. Tutta l’area veniva posta sotto sequestro con l’ausilio di personale dell’ufficio tecnico comunale. Le indagini si direzionano su un veicolo che si è aggirato nei dintorni per molto tempo: “Non escludiamo alcuna pista per questo incendio, compresa una volontà di distogliere gli investigatori dal controllo del fenomeno della prostituzione. Di certo non intendiamo abbassare la guardia su questo contesto” afferma il Comandante della Municipale, Magg. Emiliano Nacar.