Marigliano, potenziamento delle risorse della PM per il contrasto allo spaccio nelle zone scolastiche

0
125

È ufficiale: anche il Comune di Marigliano aderisce al progetto Scuole Sicure e la Prefettura accoglie e firma il protocollo. Obiettivo il rilancio della Sicurezza con un progetto che riguarda il rafforzamento delle iniziative di prevenzione e contrasto al traffico di sostanze stupefacenti nelle aree circostanti gli istituti scolastici, considerate da sempre luogo di elezione per la vendita e la cessione di sostanze stupefacenti.

“Abbiamo deciso di implementare i servizi di polizia locale e grazie a questo progetto si riusciranno ad acquistare motoveicoli di servizio, anche in borghese, dotati di sirena che consentirà l’individuazione di spacciatori e consumatori di sostanze stupefacenti”, afferma il Comandante della Municipale mariglianese, Magg. Emiliano Nacar.

“Invertiamo finalmente la tendenza con l’acquisto di nuovi veicoli di servizio per il controllo del territorio per le attività investigative unitamente ad una nuova e tecnologica stazione radio. Presto ci dedicheremo anche a fornire gli agenti di bodycam durante i controlli e cercheremo di innalzare a livello tecnologico la qualità dei controlli, forti della valente esperienza dei droni”, prosegue Nacar, convinto che un efficace controllo del territorio debba necessariamente e unire risorse umane, che si spera di potenziare, a quelle strumentali.

Un altro step importante per il comando mariglianese, già inserita qualche giorno fa, su indicazione della Prefettura di Napoli, nella cabina di regia della Terra dei Fuochi. Stimato e apprezzato il modello investigativo e di sviluppo tecnologico mariglianese che ha portato agli eccellenti risultati contro l’abbandono dei rifiuti, per esempio.