CONDIVIDI

Nonostante l’annunciato completamento dei lavori per il campo sportivo “Santa Maria delle Grazie”, arena casalinga della squadra della città, prosegue il calvario della Mariglianese, costretta a cercare ospitalità altrove. Quanto accaduto negli anni scorsi, molto tribolati, si sta ripetendo anche questa volta: la compagine del presidente Abete è in ritiro a pochi chilometri da Marigliano e si allena attualmente sul campo di Brusciano, in attesa di ulteriori e definitive novità.

In un post di Facebook del 21 agosto scorso, infatti, la società US Mariglianese faceva sapere che si sarebbe svolta “allo stadio comunale di Brusciano la prima parte della preparazione (in attesa di calpestare l’ormai ultimato sintetico del Santa Maria delle Grazie ma ancora non accessibile per ignoti motivi) in vista della stagione sportiva 2020-21 che ci vedrà disputare il Campionato di Eccellenza Campania”. Sono dunque ignoti i motivi che tengono ancora lontano lo sport, il calcio in questo caso, dalla struttura che negli ultimi due anni è stata interessata da lavori di rifacimento. Un intervento che sembrava ormai in via di ultimazione, stando anche alle parole che Giovanni Ricci, assessore uscente e non ricandidato, aveva affidato a un videomessaggio di commiato: “Abbiamo messo in cantiere il completamento del campo sportivo, per circa 700mila euro”. Non si capisce però cosa manchi per consentirne la fruizione almeno per gli allenamenti e per calpestare il nuovo manto erboso sintentico: è sicuro, invece, che si debba fare ancora molto per l’installazione degli spalti e dunque per assicurare la partecipazione del pubblico.

Tra l’altro il Comune di Marigliano ha già pubblicato (lo scorso 15 luglio) un atto di indirizzo per l’affidamento della gestione dell’impianto sportivo “Santa Maria delle Grazie” e per la concessione del temporaneo utilizzo, in conseguenza del fatto che il 28 febbraio 2020 l’ente aveva formalmente ricevuto in consegna il campo dall’impresa esecutrice dei lavori “ing. Lombardi & Costruzioni Edilizie srl”.

Una risposta all’interrogativo potrebbe trovarsi all’interno del programma stilato dalla coalizione che sostiene il candidato Vincenzo Esposito, ossia quella che si pone in piena continuità con l’operato dell’amministrazione Carpino. Nella sezione dedicata alle strutture sportive, infatti, si legge: “La nostra città ha un discreto patrimonio degli impianti sportivi, purtroppo in gran parte vetusto e bisognevole di ammodernamento, come lo è stato per il Campo Sportivo; questo patrimonio dovrà essere implementato nei prossimi anni. Il nostro impegno è quello di mettere a sistema nel medio periodo, almeno le strutture esistenti e contemporaneamente programmare nuovi interventi. Oggi le strutture sono gestite dal Comune con scarso risultato, occorre cambiare metodo. Il Comune, visti i gli impegni ed i costi non può essere il gestore unico. Le strutture sportive, come per altri servizi (verde pubblico/parchi), possono essere gestite da un’unica società. Per favorire la partenza immediata delle attività, si farà ricorso ad affidamenti temporanei e riferiti ad un arco di tempo di un’annualità sportiva, mediante un bando pubblico di affidamento”. Insomma, si aspetta appunto l’affidamento della struttura prima di consentirne l’utilizzo: potrebbe essere questa la chiave di lettura della sospensione di questo periodo, in attesa delle elezioni comunali ma non del campionato.

Intanto la squadra è agli ordini del mister Luigi Sanchez, pronto ad affrontare la nuova stagione di Eccellenza nel migliore dei modi, nonostante le annose difficoltà: “Seduta intensa alternata da momenti di esercizi con la palla mentre lo staff dirigenziale presente al completo a bordocampo e concentrato a trovare quanto prima una soluzione per la seconda parte di ritiro qualora dovessero vietarci ancora l’accesso al Santa Maria delle Grazie di Marigliano. Il campionato di Eccellenza è alle porte, il nostro dovere resta quello di portare in alto il nome della nostra città con un unico imperativo: Forza Mariglianese!”.

Domani, alle ore 10 presso lo stadio di Brusciano è prevista la prima amichevole: i mariglianesi scenderanno in campo contro la compagine di Serie D Afragolese 1944.