Home La Verità nei Libri La Emra Foods Gis porta Ottaviano nella serie A di pallavolo e...

La Emra Foods Gis porta Ottaviano nella serie A di pallavolo e scrive una bella pagina di storia sportiva e sociale

150
0
CONDIVIDI

La Emra Foods Gis Ottaviano, che quest’anno ha vinto anche la Coppa Italia, sarà la sola squadra campana nel prossimo campionato di serie A. L’importanza del settore giovanile. Le strategie e l’organizzazione della società sportiva possono far da modello ad altri settori della comunità ottavianese.

 

E poi viene sempre il momento che gli Ottavianesi esprimono tutti i valori della città sui campi dello sport, nei teatri ove si celebra la bellezza dell’agonismo sportivo: nel calcio, nel basket femminile e, ora, nella pallavolo. Dopo la splendida vittoria di Palmi contro la “Franco Tigano” i ragazzi del coach Libraro hanno portato la “Emra Foods Gis” in serie A. E poiché è la prima volta, vogliamo ricordare i nomi dei giocatori, Lucarelli, D’Alessandro, Enrico Libraro, Antonio Libraro, Scialò, Ndrecaj, Giuliano, Guancia, Bonina, Settembre, Giacobelli. E vogliamo anche ricordare che l’ultima partita i ragazzi l’hanno vinta con una strepitosa rimonta, a dimostrazione del fatto che la squadra ha saputo sempre coniugare i valori tecnici con la forza del carattere e con l’impeto della convinzione: ha vinto, perché ha voluto vincere e ha saputo vincere. Il senso di questo trionfo va oltre gli spazi del campo e della struttura sociale e tocca tutta la città, sollecitandone l’orgoglio. I numeri parlano chiaro: la Gis Pallavolo Ottaviano conta oltre 150 iscritti e il vivaio Gis è il “fiore all’occhiello e il futuro della società, perché è una fucina di talenti”: così dice Luigi Iervolino, responsabile della “comunicazione”, che ringraziamo per le notizie fornite.

La società partecipa a 9 campionati giovanili (dall’U13 all’U19), al campionato di serie D maschile e a quello di 1a Divisione femminile. Quest’anno la squadra ha conquistato anche la Coppa Italia, che una squadra campana non vinceva dal 1989. E la Gis Ottaviano sarà l’unica squadra campana nel prossimo campionato di serie A.Tra i titolari, accanto ai “nomi altisonanti”, Enrico e Antonio Libraro, Scialò, Giacobelli, Guancia, Ardito, ci sono cinque ottavianesi, Settembre, D’Alessandro, Giuliano, Lucarelli, Ammirati e due giocatori, Bonina e Ndrecaj, che vivono a Ottaviano, e vengono dalla Sicilia: Ndrecaj è di origine albanese, ed è nato in Sicilia.

Negli sport di squadra i successi, si sa, vengono costruiti, prima di tutto, dall’organizzazione societaria. Quella della Gis Ottaviano è costituita dal Presidente, Raffaele Ugliano, dal vice Presidente, Raffaele Boccia, dal direttore sportivo, Andrea Cozzolino, dai dirigenti, Umberto Mazza, Vincenzo Carbone, Lucio Mazza, Saverio Di Palma, Armando Benenato e Luigi Iervolino, dal responsabile del settore giovanile, Mario Ammirati. Nicola Prisco è il Presidente onorario. Essi mettono a disposizione della società tutto ciò che è necessario per tracciare e percorrere la strada che ha portato agli obiettivi di oggi e porterà a quelli di domani: competenza, programmazione, e, soprattutto, una passione che vorrei definire “razionale”, perché viene non solo dal tifo, ma dalla pratica sul campo e sotto rete, una pratica che quasi tutti i dirigenti hanno esercitato, affinato, coltivato fin dai tempi della scuola.

L’organizzazione e le strategie della Gis Ottaviano costituiscono un modello su cui dovrebbero riflettere altri settori della comunità ottavianese. Che, tutta insieme, ringrazia giocatori e dirigenti.