Inaugurata al Cam una mostra di testimonianza per il Kosovo

0
369

CASORIA – Inaugurazione venerdì 1 dicembre 2023 ore 19.00 Biblioteca Comunale Casora, Via Aldo Moro 26 Sponsorizzato dal Ministero della Cultura e Sport Repubblica del Kosovo Organizzato dal Museo CAM di Casoria in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Città di Casoria.

Fino al 5 dicembre 2023 Si inaugura venerdì 1 dicembre 2023 ore 19.00 alla Biblioteca Comunale della Città di Casoria in via Aldo Moro 26 la mostra dell’artista kosovaro Fehmi Hoxha – FEHO dal titolo “SINFONIA DEL MARE” a cura di Safet Spahiu professore all’Università di Belle Arti della Città di Tetovo in Macedonia del Nord, patrocinata e sponsorizzata dal Ministero della Cultura e dello Sport Repubblica del Kosovo e organizzata dal Museo CAM di Casoria in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Città di Casoria.

Interverranno alla presentazione della mostra il rappresentante dell’Ambasciata del Kosovo a Roma, il Sindaco di Casoria Raffaele Bene, l’Assessore alla Cultura della Città di Casoria Vincenzo Russo, il Direttore del Museo CAM di Casoria Antonio Manfredi, l’artista Fehmi Hoxha e il curatore della mostra Safet Spahiu. Saranno presenti gli studenti dell’Istituto IS Andrea Torrente di Casoria che accompagneranno i visitatori nel tour della mostra. L’essenza tematica di questa mostra dell’artista kosovaro Fehmi Hoxha – FEHO dal titolo “Sinfonia del mare” è allo stesso tempo attuale e triste: un omaggio agli emigranti che, in cerca di una vita migliore, trovano solo il deludente abbraccio del mare.

I dipinti di Feho risuonano di un profondo senso di perdita, ricordando le grida di coloro che, in cerca di speranza, hanno ceduto alle onde spietate. Ogni pennellata, ogni colore e sfumatura, racconta una storia disperata e piena di speranza. L’uso delle onde come motivo ricorrente simboleggia il viaggio straziante di queste anime coraggiose. Le immagini, sparse come ricordi dimenticati, trasmettono la narrazione, evidenziano la dura realtà affrontata da chi ha cercato rifugio ma ha trovato solo il freddo abbraccio delle profondità marine, un terribile requiem per le vite perdute nel mare agitato. “Sinfonia del mare” trascende i confini dell’arte tradizionale, invitandoci a testimoniare il dolore, la lotta e lo spirito indomabile di coloro che cercano la salvezza su coste lontane.

Il lavoro di Fehmi Hoxha funge da testimonianza e memoriale, garantendo che le voci perdute non vengano messe a tacere dalle onde intransigenti del tempo. Lasciamo che questa mostra sia un richiamo alla memoria, un appello all’empatia e una riflessione sulla responsabilità comune che abbiamo per l’umanità, per le persone perse nelle profondità del mare.