G7 della Cultura parte da Pompei

0
226
Parco Archeologico di Pompei
Fonte foto: rete internet

Pompei – “Pompei sarà un luogo importante anche nel prossimo mese di settembre perché noi vi terremo l’evento d’apertura del G7 della Cultura. Vi parteciperanno le sette maggiori potenze industrializzate del pianeta, ma lo abbiamo allargato anche ad altre nazioni, come il Brasile, titolare del G20 quest’anno, l’India, che lo è stata l’anno scorso, probabilmente la Spagna e ci sarà sicuramente anche l’Unesco nel suo vertice più alto“.

Lo annuncia il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano alla presentazione al Mic della settima edizione di Pompeii Theatrum Mundi 2024, la rassegna estiva, realizzata dal Teatro di Napoli-Teatro Nazionale e dal Parco Archeologico di Pompei, che presenterà dal 13 giugno al 13 luglio nel Teatro Grande del Parco archeologico quattro spettacoli a firma di importanti registi e artisti della scena nazionale e internazionale, ognuno replicato per tre sere, dal giovedì al sabato sempre alle 21.

Anche in quella occasione Pompei sarà teatro d’incontro internazionale, perché merita per unicità e per il valore della sua storia” aggiunge il ministro.