Faida di camorra, trovati autori dell’agguato dopo 18 anni

0
919

Castellammare di Stabia. Due persone sono state arrestate dai carabinieri di Torre Annunziata per un omicidio avvenuto 18 anni fa a Castellammare di Stabia. I due sono indiziati del reato di omicidio di Vincenzo De Maria e del tentato omicidio di Massimo Massa, aggravati dalla finalità di agevolare il clan D’Alessandro, operante in Castellammare di Stabia.

In particolare, l’uccisione di De Maria, avvenuta l’ 8 maggio 2005, sarebbe stata decisa dal clan – così come hanno ricostruito gli investigatori – per eliminare un esponente del gruppo avverso degli Omobono-Scarpa, in parte costituito da scissionisti, di cui faceva parte la vittima.

Le indagini sono state condotte dalla Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia.