Disagi Circumvesuviana, i sindaci del Nolano incontrano i vertici dell’Eav

0
300

Riceviamo e pubblichiamo.

I sindaci del Nolano hanno incontrato i vertici dell’Eav per fare il punto sui servizi sostitutivi predisposti in vista dei lavori di manutenzione straordinaria che interverranno sulla linea Napoli – Baiano e che comporteranno la sospensione, dal primo luglio all’11 settembre, del trasporto su ferro.
La riunione era stata sollecitata la scorsa settimana dal presidente del Tavolo dei Comuni dell’Agenzia di Sviluppo dell’area nolana, il sindaco di Cicciano Giuseppe Caccavale a nome dei 18 colleghi che compongono la società e dei quali una larga parte ha preso parte all’appuntamento che si è tenuto negli uffici della società di Porta Nolana a Napoli.
Ai pendolari che usufruiscono dei treni che percorrono la tratta saranno messe a disposizione apposite corse di bus che consentiranno di raggiungere Napoli, oltre che i luoghi di lavoro e di studio.
Ai sindaci ed agli amministratori locali presenti sono state illustrate le misure che concorreranno a compensare la sospensione temporanea del servizio e che coinvolgeranno oltre 100 pullman che interesseranno numerose fermate del territorio.
Nelle prossime settimane sarà attivata una campagna di indagine sulla frequentazione del servizio in via di sospensione per fare in modo che il servizio sostitutivo predisposto possa soddisfare le esigenze dell’utenza.
Ulteriori approfondimenti per ottimizzare l’offerta di trasporto pubblico locale saranno riservati ai comuni di Saviano e Scisciano i cui sindaci, Vincenzo Simonelli ed Antonio Ambrosino, hanno sollevato alcune criticità logistiche.
Focus anche sugli utenti con difficoltà motorie per i quali l’Eav ha già attivo un servizio on demand.
“Continueremo a vigilare affinché i nostri concittadini non debbano subire disagi a causa dello stop ai treni che corrono lungo la tratta Napoli – Baiano. L’incontro di oggi – ha spiegato il presidente del Tavolo dei Comuni, Giuseppe Caccavale – non esaurisce il nostro impegno. Seguiremo costantemente la vicenda e siamo pronti ad intervenire nel caso dovessero presentarsi criticità e problemi a carico dell’utenza”.