Dia rovina i piani del Napoli: per la festa scudetto è solo questione di tempo

0
410

La vittoria dell’Inter sulla Lazio nel lunch match sembrava aver apparecchiato la tavola per la festa scudetto del Napoli. Invece gli azzurri si fermano sul pareggio contro la Salernitana e i tifosi devono attendere ancora qualche giorno: serve una vittoria contro l’Udinese, indipendentemente dai risultati delle altre. Il clima al Maradona è mistico, ma la Salernitana, complice forse anche tutta la questione del rinvio di questi giorni, gioca con il sangue agli occhi e decisa a strappare almeno un punto, fondamentale per la corsa salvezza. In effetti gli uomini di Paulo Sousa difendono con le unghie e con i denti, non concedendo grosse occasioni; il Napoli è pericoloso soprattutto sulle palle inattive e grazie ad una di queste sblocca il match con Olivera. Quando tutto sembrava far presagire un lieto fine degno delle migliori fiabe, arriva la doccia gelata con Dia che, dopo aver superato Osimhen, disegna un bellissimo arcobaleno e supera un incolpevole Meret. Non c’è molto da rimproverare ai ragazzi, se non un po’ troppa fretta negli ultimi 20 metri, e resta sempre difficile affrontare squadre che mettono il pullman davanti alla porta. Ora non bisogna passare da un estremo all’altro e cadere nel totale disfattismo: la festa è solo rinviata…