Crisi post Covid 19: oggi a Napoli scende in piazza l’Associazione Fotografi e Videografi Professionisti (AFVP)

0
233

L’Associazione Fotografi e Videografi Professionisti (AFVP) manifesterà venerdì 29 maggio in piazza Plebiscito, davanti alla sede della Prefettura di Napoli.

La nuova organizzazione, nata durante l’emergenza sanitaria per il Covid-19 che ha causato una forte crisi di tutte le attività legate al mondo delle cerimonie, conta già oltre 500 iscritti: molti della Campania e tanti della Sicilia, Lombardia, Abruzzo, Puglia e Lazio.
Una realtà che è diventata, per Fotografi e Videografi, un punto di riferimento in seguito alla crisi del mondo del Wedding.

Il presidente dell’Associazione Walter Gilardi, i componenti del Consiglio Direttivo ed i soci, si ritroveranno dalle ore 10,00 davanti al Palazzo del Governo di Napoli per essere ricevuti dal Prefetto.

Le richieste di Walter Gilardi e di tutti gli associati riguarderanno alcuni punti ben precisi ed importanti per le categorie coinvolte:

1. Un nuovo accesso o la riapertura al Bonus Microimprese, perché quello emanato dalla Regione Campania per aiutare le moltissime attività ferme per l’emergenza, escludeva erroneamente alcuni Codici Ateco e tra questi il 74.20.19 dei Fotografi e Videografi. Di conseguenza, anche, l’adeguamento
codice Ateco come categoria non ammessa a poter svolgere il proprio operato;
2. Sussidio a fondo perduto pari al 50% del fatturato dell’anno 2019 elargito per ogni mese fino a marzo del 2021, mese di probabile ripresa delle aziende ed imprese legate al mondo della Cerimonia;
3. Credito di imposta sugli affitti a beneficio dei proprietari;
4. Anno bianco fiscale.

Siamo inoltre ben lieti degli incontri istituzionali volti a risolvere tali problematiche, ma ci sentiamo in dovere di sottolineare che una ripartenza al momento non è possibile in quanto oltre agli eventi già cancellati, sono stati rimandati al 2021 il 90% dei contratti stipulati per il 2020.

(foto dal web)