CONDIVIDI

A Ottaviano sale a otto il numero delle vittime del covid-19, l’ultima oggi dopo le due persone decedute pochi giorni fa.

Un artigiano ricoverato al Monaldi purtroppo non ce l’ha fatta. Tramite un post su Facebook, il Sindaco di Ottaviano Luca Capasso ha espresso la propria vicinanza e quella di tutta la comunità alla famiglia della vittima. Il primo cittadino ha ribadito ulteriormente la pericolosità del covid-19 e la troppa leggerezza di alcune persone in merito: “Ho fatto un giro per la città e ho trovato assembramenti in diverse zone. E vi prego di non ritirare in ballo i giovani.” A quanto pare sarebbero soprattutto gli anziani a sottovalutare la situazione e a non rendersi conto che questo virus può rivelarsi mortale, dunque continuano a riunirsi nelle piazze ottavianesi spesso con la mascherina abbassata al mento senza rispettare le distanze sociali. Dopo aver stanziato un fondo comunale di 100 mila euro per aiutare i cittadini in difficoltà, il Sindaco, in accordo con l’unità di crisi e i dirigenti scolastici, ha confermato la chiusura di tutte le scuole pubbliche e private fino al 29 Novembre. Una mossa che potrebbe rivelarsi vincente seppur molto criticata da molti genitori che non concorderebbero con questa scelta estrema. Purtroppo la decisione presa sembrerebbe giustificata dalla tragicità del momento: seppur il numero delle persone guarite sia aumentato nell’ultima settimana, quello dei contagi resta comunque molto alto. A tal proposito Capasso scrive: “Se oltre 500 contagiati e otto morti non sono sufficienti a far capire che il virus è terribile, mi chiedo dove vogliamo arrivare.”