Comune annulla gli interessi sulle cartelle esattoriali fino al 2015

0
516

 

CASORIA. L’amministrazione comunale guidata da Raffaele Bene ha deciso di rimuovere in automatico gli interessi e spese da tributi e multe in cartelle fino a 1000 euro, per le sanzioni relative al periodo che intercorre tra il 2000 ed il 2015.

Il provvedimento è stato adottato dopo un lavoro di studio portato avanti dall’assessore alle Finanze Rosario Poliso e dalla commissione consiliare rappresentata dal consigliere comunale Giuseppe Barra. Con questa decisione l’Agenzia delle Entrate dovrà automaticamente lasciare la quota capitale, eliminando le spese e gli interessi per le multe dal 2000 al 2015 per quanto riguarda le sanzioni fino a mille euro. Ai cittadini basterà accedere al proprio cassetto fiscale per accorgersi dell’eliminazione.

Il Comune ha recepito dunque la legge di Bilancio del Governo che annulla, alla data del 31 marzo 2023, i carichi affidati all’Agenzia delle Entrate-Riscossione per il periodo che va dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2015 da enti diversi dalle amministrazioni statali, dalle agenzie fiscali e dagli enti pubblici previdenziali, di importo residuo fino a mille euro.

“Recependo questo provvedimento abbiamo teso una mano alle tante famiglie casoriane che si trovano a dover saldare multe pregresse e non dovranno sborsare gli interessi. Un modo per agevolare i contribuenti e il recupero dei crediti in un’ottica di salvaguardia delle nostre finanze. Abbiamo ereditato un Comune in dissesto ma stiamo provando a governare con lungimiranza in tutti gli aspetti della vita pubblica” ha spiegato il sindaco Raffaele Bene.