Choc a Brusciano, dato alle fiamme e distrutto il Parco della Vita

0
1109

BRUSCIANO. “Hanno incendiato il parco. Hanno distrutto tutto, guardate cosa hanno fatto. È stato un attentato di stampo camorristico.” è la denuncia, urlata in una diretta Facebook, di Gaetano Allocca, presidente dell’Associazione Orto Botanico & Parco della VITA e noto ambientalista.

Le immagini proposte da Allocca non lasciano spazio all’immaginazione: un intero parco, nato da un’area abbandonata ed incolta, dedicata alla comunità da progetti sociali, anche per i bambini speciali, è stato completamente distrutto dalle fiamme innescate da ignoti questa prima domenica di luglio.

350 alberi ad alto fusto ornamentali, di fiori e di frutta e 3500 piante, di cui 80 di rose, ginestre è, sinora il bilancio dei danni provocati dall’ incendio.

!Non è la prima volta che il Parco della Vita resta vittima di attentati, soprusi ed atti vandalici. Questo perché chi si mette a servizio della comunità, chi porta avanti progetti sociali atti a portare miglioramenti al territorio dà fastidio a chi, invece, nel degrado e nel disagio ci sguazza facendo leva su di essi per imporre il proprio potere. Un potere che si fonda sull’illegalità, sul terrore, sulla sopraffazione e sulla violenza. Noi chiediamo di individuare gli autori di quest’infame gesto, che dovranno essere puniti con una condanna esemplare.!

A Gaetano diamo tutto il nostro appoggio e la nostra solidarietà ed insieme lavoreremo per ridare nuova vita al parco che più volte ha dimostrato di essere un’araba fenice: ogni volta rinasce dalle proprie ceneri.” – questo il commento di Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde, e Fiorella Zabatta, copresidente nazionale di Europa Verde.