Casoria sicura, via libera dal Ministero: 39 nuove telecamere contro i criminali

0
289

CASORIA. Svolta decisiva impressa dall’amministrazione comunale di Raffaele Bene sul fronte della sicurezza e del contrasto alla criminalità a Casoria. Il Ministero dell’Interno ha approvato il progetto “Casoria Sicura” dando il via libera al finanziamento da 250mila euro che servirà a installare ben 39 telecamere di ultima generazione sul territorio comunale.

Grazie a questi fondi, che si sommano ad un’altra richiesta in essere per ulteriori “occhi elettronici” saranno sistemate 13 postazioni, ognuna delle quali sarà dotata di 3 telecamere, per un totale di 39 strumenti. Le zone interessate e già individuate dall’assessorato alla Sicurezza, guidato da Marco Colurcio, sono l’area della stazione ferroviaria, via Nazionale delle Puglie (sia lato Arpino che Stadera), la Circumvallazione, Sannitica (lato centro commerciale I Pini), zona via Calvanese, centro storico (altezza via Rocco), zona via Marconi, piazza Pisa, piazza San Paolo. Le immagini saranno visualizzate grazie ad un sistema che consentirà interventi in tempo reale: le telecamere presentano, infatti, un sistema in grado di leggere le targhe live e catturano immagini a colori anche di notte.

Grande soddisfazione è stata espressa dal primo cittadino Raffaele Bene e dall’assessore Marco Colurcio: “Le 39 nuove telecamere ci consentiranno di blindare il perimetro urbano di Casoria controllando soprattutto gli accessi sul nostro territorio. Uno strumento fondamentale, insieme alle misure discusse nel recente incontro in Prefettura, per contrastare la criminalità sul nostro territorio e garantire la sicurezza dei cittadini”.