Brusciano, successo per “La Notte degli Artisti”

0
340

Successo per la Notte degli Artisti promossa dalla Proloco di Brusciano con il patrocinio del Comune.

Lunedì 28 agosto come da programma della Festa dei Gigli di Brusciano, la serata de la Proloco incanta Brusciano. Piazza XI settembre un vero e proprio palcoscenico all’aperto con protagonisti i giovani artisti emergenti bruscianesi che sono stati omaggiati con una targa. L’arte musicale e creativa a braccetto, per una serata ricca di emozioni e fascino. Un viaggio itinerante
impreziosito dalle piacevoli esibizioni succedutesi sul palco di giovani musicisti, ballerini, comici, piccoli attori di teatro e cantanti, che hanno allietato la numerosa platea accorsa per applaudire le loro gesta. Ha suscitato grande consenso la mostra
itinerante tenutosi nell’atrio del plesso scolastico Dante Alighieri con protagonista la pittura, la scultura e l’artigianato, con piacevoli estemporanee che hanno attratto la curiosità di molti. Più che soddisfatti per la riuscita della manifestazione, il presidente Antonio, Francesco Martignetti e la vice presidente Lina Vaia, che in particolare ci hanno tenuto a sottolineare il lavoro certosino svolto dai soci: “Una notte vissuta tutta
di un fiato insieme agli artisti che si sono succeduti sul palco e con coloro che hanno arricchito la serata con le loro meravigliose opere. Un plauso e un ringraziamento speciale va a tutti ad uno ad uno i partecipanti, che hanno incantato una notte degli
artisti davvero indimenticabile, con Brusciano e suoi giovani talenti i veri protagonisti. Una manifestazione organizzata con grande passione da parte soprattutto dei giovani soci, che con la loro caparbietà e sagacia hanno contribuito oltremodo alla sua riuscita. Un particolare ringraziamento anche all’amministrazione
comunale e al Sindaco Giosy Romano per averci concesso il patrocinio e fatto sentire il loro apporto. Siamo pronti a mettere in cantiere altri eventi ed iniziative, con l’intento di riuscire a valorizzare le nostre eccellenze e contribuire fattivamente alla
crescita culturale e sociale del nostro paese”.