Home Territorio Arte & Tempo libero Arte a Napoli, la mostra “Cassandre” inaugura la Andrea Nuovo Home Gallery

Arte a Napoli, la mostra “Cassandre” inaugura la Andrea Nuovo Home Gallery

138
0
CONDIVIDI

CASSANDRE

Piero Chiariello, Marco Rossetti, Meri Tancredi, Luisa Terminiello

a cura di Luca Palermo

ANDREA NUOVO HOME GALLERY

Via Monte di Dio 61, Napoli

  • aggio 2018 ore 18:30

Il 25 maggio 2018 alle ore 18 con la mostra Cassandre a cura di Luca Palermo si inaugurerà un nuovo spazio espositivo dedicato alla sperimentazione e alla ricerca: la Andrea Nuovo Home Gallery. “L’idea di aprire una Home Gallery – sottolinea Andrea Nuovo – nasce nel Luglio 2017, con la chiara volontà di dedicare lo spazio alla promozione dell’arte contemporanea ed in parallelo di svolgere una permanente attività, ed ampio raggio, di ricerca nel campo specifico, proponendo artisti nazionali ed internazionali. La Gallery si propone di esplorare ogni espressione della ricerca artistica contemporanea, mettendosi inoltre a disposizione come spazio multifunzionale che, pur tenendo in conto la sua natura di galleria commerciale, avrà come obiettivo prevalente quello di diventare una vera e propria dimora per l’arte in tutte le sue forme e declinazioni”. La mostra con la quale lo spazio si presenta al pubblico, propone, per la prima volta insieme, quattro giovani artisti, Chiariello, Rossetti, Tancredi e Terminiello, differenti per metodologie lavorative e per medium estetici, ma accomunati da una costante ricerca sulla memoria e sull’incomunicabilità che attanaglia l’uomo contemporaneo. Scrive Luca Palermo nel testo che accompagnerà la mostra: “Cassandra, la profetessa priva del dono della persuasione, è un sublime personaggio tragico. Il suo dramma, l’incomunicabilità, è il dramma dell’essere umano di tutti i tempi, dal momento che è il linguaggio a costituirci come essere sociale e morali. Nell’era della comunicazione ad ogni costo è l’incomunicabilità ad emergere, la difficoltà a trasmettere sensazioni, ricordi e memorie. Chiariello, Rossetti, Tancredi e Terminiello, novelle Cassandre del XXI secolo, incentrano la loro ricerca estetica sulla costruzione di memorie (recenti o passate) e sulla incomunicabilità che attanaglia la nostra contemporaneità. La loro prassi artistica tende a rendere sfuggente o non immediata la comprensione tanto del significato quanto del significante, ad eliminare ogni elemento superfluo nella costruzione dell’immagine, a creare scambi e rimandi tra l’oggetto e il soggetto che con esso si confronta. E se con Chiarello e Tancredi ci si muove su un livello esperienziale in bilico tra presenza, quotidiano e matericità, con Rossetti e Terminiello siamo nel campo dell’assenza, dell’a-temporalità, della sospensione e del dissolvimento: la loro metodologia rappresentativa implica, quindi, una infinita e sempre diversa scoperta percettiva, conferendo, in tal modo, all’oggetto artistico un’aura più estatica che semplicemente estetica. Le loro, sono rappresentazioni di tracce del passaggio umano (ed artistico); sedimenti della memoria tra incomunicabilità, perdita di significato, elaborazione e rielaborazione del dato personale”. La mostra, il cui vernissage è fissato per il 25 maggio alle ore 18, resterà fruibile fino al 15 settembre e aperta al pubblico secondo gli orari di apertura della galleria: Ma-V: 10.00-19.00, Sa: 10.00-13.30 (pomeriggio su appuntamento).

Lo stesso Andrea Nuovo con una descrizione precisa e puntuale presenta il nuovo progetto della HomeGallery spiegando com’è nata l’idea e come si è sviluppata:

L’idea di aprire una Home Gallery nasce nel Luglio 2017, con la chiara volontà di dedicare lo spazio alla promozione dell’arte contempranea ed in parallello di svolgere una permanente attività, ed ampio raggio, di ricerca nel campo specifico, proponendo artisti nazionali ed internazionali.

Dopo diversi anni di formazione ed esperienza nel campo dell’arte e della conservazione, affiancando poi storici dell’arte e direttori di musei, collaborando ad importanti progetti di valorizzazione e catalogazione del territorio, sono finalmente approdato nell’atelier di Riccardo Dalisi, architetto, designer ed artista napoletano di primo piano, come responsabile del suo archivio. Questa esperienza fondamentale mi ha dato l’opportunità di conoscere e frequentare diverse gallerie ed istituzioni museali. In questo modo ho cominciato a concepire l’idea di poter creare ed aprire un spazio, desiderando lavorare fianco a fianco con gli artisti della mia generazione con l’ambizione di crescere insieme per cercare in qualche modo di lasciare una traccia significativa in questo contesto. Decisivo in questa mia scelta è stato l’apporto fondamentale di Simona e Domenico Nuovo.

La Home Gallery, in parte residenza, in gran parte luogo espositivo, si trova nascosta all’interno di palazzo Sanfelice di Bagnoli sulla collina di Pizzofalcone ma è pensata per interagire con l’esterno. Uno spazio intimo ma allo stesso tempo concepito per essere vissuto e visitato. Suddiviso su due livelli, ognuno con la propria personalità e valenza, ma tra loro interconnessi. Il piano superiore si affaccia su un meraviglioso giardino pensile, una sorta di Hortus Conclusus.

La Gallery quindi si propone di esplorare ogni espressione della ricerca artistica contemporanea, mettendosi inoltre a disposizione come spazio multifunzionale che, pur tenendo in conto la sua natura di galleria commerciale, avrà come obiettivo prevalente quello di diventare una vera e propria dimora per l’arte in tutte le sue forme e declinazioni, ad esempio la presentazione di libri, performances, scambi multidisciplinari e musica. Insomma, lasciare spazio a tutto quello che è inatteso, inaspettato, frutto dell’incontro tra persone e artisti che vogliano contribuire a lasciare un segno. Coerentemente ci siamo posti come obiettivo primario quello di porre in essere una programmazione regolare e ben ponderata che offra una visione sperimentale delle proposte artistiche, sostenuta da una progettazione curatoriale e critica affidata a storici dell’arte e specialisti della materia che si alternerano periodicamente, scelta fatta con lo scopo di apportare continua linfa vitale al progetto.

Un percorso che è appena agli inizi ma già ricco di contenuti, condiviso con María Fernanda García Marino, mia compagna, storica dell’arte, creativa, intraprendente e attenta osservatrice. Grazie alle sue esperienze e competenze acquisite in Sud America, la Home Gallery avrà fin da subito un forte legame con artisti provenienti da quelle latitudini e oltre. Per ora la Galleria ha già in gestione le opere dell’argentina Leticia Burgos, mendocina, maestra della grafica e della stampa su carta artigianale, ed inoltre è in programma, la personale di Maria Zorzón fotografa anch’essa argentina, ma di Buenos Aires: uno sguardo privilegiato verso la fotografia contemporanea ed internazionale sempre in dialogo con quella locale sarà una delle caratteristiche della Galleria.

La Home Gallery Andrea Nuovo si apre alla città di Napoli con la mostra intitolata “Cassandre” che presenta i lavori di quattro giovani artisti: Piero Chiariello, Marco Rossetti, Meri Tancredi e Luisa Terminiello. Ognuno di loro, già dotati di un importante bagaglio professionale, è portatore di una proposta originale attraverso la sperimentazione di linguaggi e di tecniche diverse.

Questa mostra inagurale è stata affidata alla cura di Luca Palermo a cui va uno speciale ringraziamento per averci per primo affiancati in questo affascinante percorso.

Andrea Nuovo