Anziano trovato morto nella sua abitazione, inferte diverse coltellate: le indagini

0
716

Mario Palma, un uomo di 81 anni, è stato trovato morto riverso in una pozza di sangue nella sua abitazione a Fuorigrotta.

È stata una vicina la prima ad accorgersi che qualcosa non andava notando della macchie di sangue fuori l’abitazione dell’anziano situata in via Mario Gigante a Fuorigrotta. La donna ha provato a bussare per diverso tempo e, non ottenendo risposta, ha chiamato il fratello della vittima per poi rivolgersi alle forze dell’ordine. Allertati, i Carabinieri della compagnia di Bagnoli si sono precipitati sul luogo scoprendo l’omicidio dell’anziano. L’uomo, incensurato, è stato ferito e ucciso da diverse ferite d’arma da taglio al volto e al collo. Purtroppo all’arrivo dei militari, palma era già morto.

Stando ad una prima ispezione delle forze dell’ordine e del medico legale, pare non ci siano altre ferite agli arti, sintomo che l’uomo non si sarebbe difeso dal suo aggressore. Tra le varie ipotesi è spuntata quella di un tentativo di rapina finito male, anche se ora la priorità è procedere con l’esame autoptico che potrà rivelare eventuali altre notizie. Pare sia chiaro però che l’uomo, che viveva da solo, sia morto per dissanguamento a causa delle coltellate inferte.

I carabinieri ora sono impegnati nella ricerca delle immagini delle telecamere della zona per capire se emergeranno degli indizi sul responsabile dell’omicidio.