All’ospedale di Nola arriva il robot che salva la vita

0
427
Pronto soccorso

L’ospedale di Nola è la prima struttura sanitaria del centro sud a detenere una tecnologia per le aritmie cardiache. Lunedì avverrà l’inaugurazione e sarà presente il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. 

 

 

Lunedì 20 maggio presso l’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola sarà inaugurato il robot capace di fornire con accuratezza la mappa elettrica del cuore individuando le aritmie patologiche. Per la struttura sanitaria di Nola rappresenta un grande passo verso l’innovazione medica in quanto è il primo programma di cardiologia robotica del Sud Italia. Ad inaugurare il nuovo acquisto del reparto guidato dal primario Luigi Caliendo ci sarà il presidente della regione Vincenzo De Luca.

In particolare, si tratta del sistema Genesis Robotic Magnetic Navigation (RMN), una tecnologia innovativa che migliora la precisione e l’efficacia delle operazioni cardiache sfruttando la risonanza magnetica, la quale riproduce la mappa elettrica del cuore per poter intervenire tempestivamente.