Allarme furti nel Nolano, a Saviano arriva pure Rai3

0
2961

 

Settimane di paura per la comunità di Saviano dopo innumerevoli episodi di furti avvenuti in tutto il territorio. I cittadini chiedono sicurezza e tranquillità ormai da tempo tanto da sollecitare personalmente le autorità locali per essere protetti e mettere finalmente fine a questi episodi che purtroppo avvengono troppo frequentemente.

SAVIANO – La situazione è ormai arrivata ad un punto di non ritorno, tanto da richiedere l’intervento delle telecamere di Rai 3 che ieri si sono recate proprio a ridosso del Municipio di Saviano per ascoltare le storie e le esperienze dei cittadini vittime di episodi di furti. “Vogliamo far sentire la nostra voce, dobbiamo essere uniti per il bene della nostra comunità, per il bene di Saviano” è questo lo slogan con cui i cittadini savianesi hanno deciso di riunirsi e lottare all’unisono contro un male che li affligge ormai da tempo e che non permette loro di vivere in piena tranquillità. Una denuncia sociale a quanto pare necessaria il cui obiettivo è sollecitare le autorità per un maggiore controllo del territorio ed un pronto intervento in caso di necessità.

Non solo Saviano e la zona dell’agro-nolano, anche in molti comuni vesuviani purtroppo di recente si è visto un incremento di episodi simili. Come testimonia la recente manifestazione tenuta dai cittadini di San Gennaro, in cui decine di persone hanno voluto partecipare e portare la propria testimonianza proprio davanti al Comune. Ogni manifestante ha portato una fiaccola accesa come simbolo di luce e verità su una comunità che vive un momento storico drammatico.

Sempre più persone infatti raccontano di storie di furti: non si tratta solo dei classici topi di appartamento che attendono il via libera per poter entrare nelle case, nelle ultime settimane si è assistito ad una crescita di truffatori “porta a porta”, ovvero quelle persone che fingono di essere corrieri, promotori di prodotti ecc. e che in questo modo riescono a fregare la gente guadagnandone la fiducia, derubandole nel peggior modo possibile.

I cittadini chiedono pertanto un aiuto concreto alle autorità di competenza per la sicurezza delle proprie famiglie, della comunità e del paese stesso.