Ad Acerra nasce governo ombra. In maggioranza tensione con Azione sulla scuola

0
372

La coalizione XAcerraUnita si da una propria strutturazione. 3 livelli di partecipazione: la cabina di regia formata dai segretari politici, il coordinamento dei gruppi consiliari della coalizione, l’esecutivo che collabora nella elaborazione delle proposte e nella realizzazione di iniziative politiche collegiali.

“Il tema della partecipazione democratica, del confronto continuo, del raccordo con la città, ci è ben chiaro dall’inizio – dichiara Andrea Piatto – la nostra coalizione resta aperta, non il nostro progetto politico. Abbiamo un’altra visione di città e della politica, e questa diversità vogliamo praticarla e non solo enunciarla”.

“Non mi sfugge che i partiti che sono l’architrave della nostra coalizione sono in una fase di definizione delle loro identità e organizzazione sul livello nazionale – conclude Andrea Piatto – ma localmente la nostra carta fondativa è il programma comune. E lavorare per tenere unita la coalizione, per renderla sempre più competitiva e riconoscibile, non è tempo perso. E il mio impegno prosegue in questa direzione”.

“Leggo di tensioni continue nel quadro politico della maggioranza. L’esempio è Azione, che non si riconosce negli assetti istituzionali ma anche in qualche scelta di merito tipo la sottrazione del Primo Circolo alla scuola. Li invito su singoli temi, a partire proprio dalla scuola, che per me è la priorità, a mettere in campo iniziative comuni”.