Nola. Rinvenuto carico di mangimi rubato a Parma: tre denunce

0
210

Alimenti per animali dal valore di 30 mila euro, rubati a Parma, sono stati ritrovati dai carabinieri di Cimitile in un capannone a Boscofangone, nel nolano. Tre persone denunciate a piede libero.

 Un carico di alimenti per animali dal valore di 30 mila euro rubato a Fidenza, nel parmese, è stato rinvenuto dai carabinieri del comando provinciale di Cimitile, nel corso di un’ispezione in una sede della società "New Vogue" a Boscofangone, nel nolano.

Stando a quanto riferito dal maresciallo Franco Di Gioia, i mangimi erano stati sottratti nella notte tra il 14 e il 15 ottobre scorso da malviventi che, approfittando della sosta del tir che trasportava gli alimenti, avevano staccato da esso il rimorchio con i prodotti attaccandolo ad un altro veicolo. Le accurate indagini dei militari dell’Arma hanno permesso di risalire alla provenienza della refurtiva, risultata appartenere alla ditta Nestlé e di denunciare a piede libero tre persone convenenti della società, un 38enne, una 36enne e un 44enne, tutti residenti ad Ercolano.I tre messi alle strette, non hanno saputo spiegare, né documentare con apposite fatture, la provenienza degli alimenti.

I carabinieri hanno quindi disposto l’immediato sequestro del capannone nel quale è stata rinvenuta la refurtiva, mentre già da domani, verranno avviate le operazioni di restituzione della merce alla società produttrice degli alimenti.
(Fonte foto: Rete Internet)