fbpx
venerdì, Dicembre 3, 2021

I grillini sommesi scendono in campo per sostenere i produttori di albicocche

Il mercato delle albicocche vesuviane continua a scendere mortificando il duro lavoro di tanti contadini. Il Movimento 5 Stelle sommese suggerisce strade alternative.

Il Movimento 5 Stelle di Somma Vesuviana, in riferimento all’iniziativa di creare nuovi sbocchi commerciali per i piccoli produttori di albicocche dell’area sommese, alla luce delle lamentele dei contadini per il crollo dei prezzi delle albicocche (i grossisti della zona vesuviana stanno acquistando a 0,10 euro/cent al Kilo), pubblicato sul profilo facebook del movimento, precisa quanto segue:

l’iniziativa, che prevede l’acquisto da parte di alcuni operatori del mercato ortofrutticolo di Napoli a condizioni di gran lunga più favorevoli di quelle locali, (euro/cent 0,35 – 0,40 a Kilo per albicocche di pezzatura media);
– è esclusivamente rivolta ai piccoli produttori diretti della nostra zona, pertanto il movimento vigilerà affinché tale iniziativa non venga utilizzata per mere speculazioni commerciali dagli stessi grossisti che al momento stanno “strozzando” il mercato delle albicocche Sommesi;
 
– in risposta agli operatori del settore dell’area Sommese che accusano il movimento di speculazione e demagogia, noi del Movimento 5 Stelle di Somma Vesuviana abbiamo lanciato una proposta, destinata ad incrementare i soggetti che ritirano il prodotto con benefici effetti sul prezzo finale applicato ai produttori. In altre parole riteniamo che incrementare la concorrenza, ridurre la filiera ed eliminare condizioni di oligopolio sia l’unica strada percorribile per favorire un maggior ritorno al produttore.
Si fa presente che, per quanto ovvio possa essere, il prezzo indicato è orientativo e suscettibile delle variazioni del borsino giornaliero delle albicocche.

Chiunque fosse interessato ad avere maggiori informazioni può contattare il Movimento 5 Stelle all’indirizzo di posta elettronica movimento5stellesommavesuviana@gmail.com
Auspichiamo iniziative analoghe da parte degli operatori istituzionali, che di fatto potrebbero avere un maggior ritorno in termini economici per l’intera filiera delle albicocche.
(Fonte Foto: Rete Internet)

Ultime notizie
Notizie correate