Home Cronaca Tragedia della Nola-Villa Literno: il cordoglio della folla al funerale di Attilio...

Tragedia della Nola-Villa Literno: il cordoglio della folla al funerale di Attilio Picoco

2615
0
CONDIVIDI

Tanto dolore e un mare di commozione oggi durante i funerali a Lauro di Nola di Attilio Picoco, il carabiniere travolto il 20 luglio scorso da un pirata della strada mentre svolgeva un controllo sulla superstrada Nola-Villa Literno, all’altezza dello svincolo sulla corsia ovest per Acerra e Pomigliano.  Nell’ambito dello stesso incidente morirono sul colpo un altro collega di Picoco, Vincenzo Ottaviano, di Roccarainola, e una guardia giurata, Benigno De Gennaro, di Quadrelle.  De Gennaro era alla guida della macchina incidentata da soccorrere. Ma dopo dieci giorni di agonia, l’altro ieri, anche il cuore di Attilio Picoco si è fermato. Oggi nella chiesa di Lauro, in provincia di Avellino, c’erano tantissimi amici e parenti del carabiniere deceduto, semplici conoscenti e molti militari.
Il cuore di Picoco ha cessato di battere intorno alle 19 di due giorni fa. Il militare, 45 anni, residente appunto a Lauro ma in servizio alla Compagnia dei carabinieri di Nola, lascia tre bambine e la moglie. Presenti i colleghi di Attilio, del nucleo radiomobile di Nola, il sottosegretario alla Difesa Tofalo e il sindaco di Lauro, i prefetti di Avellino e Napoli, il questore di Napoli e i procuratori della Repubblica di Avellino e Nola.