Home Generali Scuole in zone a rischio sismico, finanziamenti per 145 milioni di euro,...

Scuole in zone a rischio sismico, finanziamenti per 145 milioni di euro, c’è anche Somma Vesuviana

327
0
CONDIVIDI

La partecipazione all’avviso pubblico e l’inserimento in graduatoria, per Somma Vesuviana, sono un risultato del settore edilizia scolastica diretto dalla responsabile Monica D’Amore. I progetti sono stati curati dell’architetto Mena Iovine.

 

C’è anche Somma Vesuviana nella graduatoria del Miur: sono i comuni che hanno preso parte all’avviso pubblico in favore degli enti locali siti in zone sismiche; gli enti che hanno accesso al finanziamento percepiranno fondi per poter compiere le verifiche di valutazione del rischio sismico e progettare eventuali interventi di adeguamento. Per Somma Vesuviana, che è in graduatoria, si tratta dei plessi scolastici di via Costantinopoli, via Ferrante d’Aragona, via Roma e via Santa Maria del Pozzo, tutti di proprietà comunale, per un totale di oltre 75mila euro.

 Cento milioni di euro (per interventi in scuole di tutta Italia) sono messi a disposizione dal Miur, i restanti 45 dal Dipartimento Casa Italia della presidenza del Consiglio dei Ministri. Delle risorse ministeriali, il 20 per cento va alle scuole site nei comuni delle quattro regioni (Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria) colpite dai terremoti del 2016 e 2017, la parte restante si distribuirà ad esaurimento e secondo graduatoria, agli altri. I contributi saranno erogati da Cassa depositi e prestiti direttamente agli enti locali.

 La partecipazione all’avviso pubblico e l’inserimento in graduatoria, per Somma Vesuviana, sono un risultato del settore edilizia scolastica diretto dalla responsabile Monica D’Amore. I progetti sono stati curati dell’architetto Mena Iovine.