Home Comunicati Stampa Pomigliano d’Arco, Masseria Cutinelli restituita ai cittadini

Pomigliano d’Arco, Masseria Cutinelli restituita ai cittadini

120
0
CONDIVIDI

 La Masseria Cutinelli, enclave di Pomigliano d’Arco nel territorio comunale di Sant’Anastasia ha finalmente dignità – sociale ed urbanistica – grazie agli interventi dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Lello Russo. Un comparto urbano, quello della frazione Cutinelli, privo da decenni di servizi primari: né strade, né fogne, né rete idrica, né pubblica illuminazione. Ebbene, un progetto complessivo di restyling urbano, per realizzare il quale sono occorsi alcuni anni, è giunto a compimento e ieri – venerdì 8 giugno – il tutto è stato consegnato alla città e ai cittadini con una cerimonia inaugurale, con i residenti, al quale ha preso parte anche il sindaco Russo. Gli interventi tecnici sono costati circa 3 milioni e mezzo di euro, interessando anche tre traverse collegate alla masseria dove sono stati rifatti i marciapiedi e il manto stradale.

«Ieri abbiamo consegnato alla città di Pomigliano l’opera senza dubbio più importante tra quelle approvate e realizzate negli ultimi anni dall’attuale amministrazione – spiega l’assessore ai lavori pubblici, l’avvocato Raffaele Sibilio – le opere portate a compimento a Masseria Cutinelli sono rilevanti non solo per il profilo economico, ma anche per quello urbanistico».

L’enclave Cutinelli era priva di rete fognaria e di una rete idrica autonoma, le strade erano ai limiti della percorribilità – nonostante il transito quotidiano di mezzi di grosse dimensioni – e vi era una scarsa illuminazione pubblica. «Il quartiere è praticamente rinato – continua l’assessore Sibilio – basta osservare la piazzetta: giochi per bambini di tutte le età, una pista di bocce, un campo di minibasket, una casetta da adibire a circoletto per giovani e adulti».

La strada principale, ormai dotata di rete fognaria (per acque bianche e nere), ha oggi ampi marciapiedi sull’intera carreggiata così da consentire un attraversamento pedonale in piena sicurezza. Una nuova rete di illuminazione pubblica a led che rende più godibile il quartiere e soprattutto la piazzetta, anche nelle ore notturne, è stata installata. Ma in corso d’opera, gli amministratori di Pomigliano d’Arco hanno voluto ulteriormente investire nel quartiere, consegnando un’altra strada a senso unico con annessi stalli per parcheggi fruibili dalla comunità del quartiere, per valorizzarne al massimo le potenzialità. «Ora – conclude Sibilio – siano i cittadini, residenti e non, i veri e attenti custodi delle opere realizzate».